spacer.png, 0 kB

I CD Musicarte Label li trovi a Cremona da La CartoMusica ed a Milano da Bottega Discantica, anche online 

 cd1  cd2

Oppure li puoi scaricare in formato mp3 dai siti  iTunes   Amazon  Napster Rhapsody...

La distribuzione online in tutto il mondo dei nostri CD è curata da deliveryourmusic

recensione del cd Quartiron sul trimestrale "seicorde"

 

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home arrow Notizie arrow penultime notizie arrow Lezioni-aperitivo di Storia della Musica: si va ad incominciare!
Lezioni-aperitivo di Storia della Musica: si va ad incominciare! PDF Stampa E-mail

CINQUE LEZIONI-APERITIVO DI STORIA DELLA MUSICA

 bcbbm

Da domenica 12 febbraio prende il via presso la sede di Lodi dell’associazione Musicarte (in via Besana 4, piano terra Palazzo Inps) una originale iniziativa dal titolo “CINQUE LEZIONI-APERITIVO DI STORIA DELLA MUSICA”. Si tratta di un modo simpatico e colloquiale per parlare di musica, ascoltarla e spiegarla attraverso aneddoti, curiosità, interpretazioni. Per 5 domeniche da febbraio a fine marzo 2012 (dalle 10.30 alle 12.00)  la musicologa lodigiana Laura Pietrantoni (collaboratrice stabile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma e direttrice artistica di Musicarte)  incontrerà appassionati per condividere con loro alcune fra le tappe più significative della storia della musica occidentale.

Si partirà – domenica 12 febbraio – con “CHIARI DI LUNA. Perché Beethoven è morto e tanti cretini ancora vivono?”. Il titolo – volutamente provocatorio – è una citazione di un libro del drammaturgo e scrittore francese Eric-Emmanuel Schmidt (l’autore di Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano) nel quale racconta come la sua insegnante di pianoforte attraverso quella frase l’abbia condotto all’amore per la musica dell’illustre autore tedesco.

Si proseguirà poi  Domenica 19 febbraio (sempre alle 10.30) con "TRAVIATA E TRAVIATE. Le donne perdute fra letteratura e melodramma", un percorso fra le sfortunate eroine protagoniste delle scene ottocentesche con l’ausilio anche di video e ascolto di grandi interpreti.

Domenica 4 marzo, invece sarà la volta di "Johann Sebastian BACH, ossia l’eterna ghirlanda brillante", un primo passo per cercare di svelare i misteri matematici e simbolici del più geniale compositore di tutti i tempi.

E un’altra fra le leggende più affascinanti della storia della musica sarà raccontata Domenica 18 marzo con "FARINELLI VOCE REGINA. Il mito degli evirati cantori". Una prassi drammatica ma allo stesso tempo di incredibile originalità che ha caratterizzato fortemente due secoli di musica e che è cessata solo ai primi del Novecento (durante l’incontro sarà possibile ascoltare la rarissima incisione dell’ultimo castrato cantore della cappella Sistina).

Il ciclo si concluderà  Domenica 25 marzo con la storia di Mozart “AMADEUS. Da Figaro a Don Giovanni”, un viaggio fra le sue arie più famose e le sue lettere più “frizzanti”.Tutti gli incontri si terranno dalle 10.30 alle 11.30 e si concluderanno con l’offerta di un aperitivo da gustare con il sottofondo musicale in “tema”.

La partecipazione è aperta a tutti, musicisti, musicofili, semplici appassionati: è richiesta una quota di  € 50,00 complessiva per tutti gli incontri comprensiva di aperitivo. E’ possibile anche partecipare a singoli incontri (alla quota di € 10,00).Informazioni sul sito www.musicarte.lo.it oppure telefonando al n. 348.7131711 o scrivere una mail a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo .

Laura Pietrantoni

Laureata in Musicologia presso la Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona   (Università di Pavia) in seguito ottiene il Master in Management dello Spettacolo presso la Luiss Management di Roma. Affianca l’attività di ricerca musicologica a quella di organizzatrice e in questo ruolo ha collaborato con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia all’interno dell’Ufficiospeciale per le attività del Grande Giubileo del 2000 con incarico di programmazione, rapporti con gli Enti pubblici, organizzazione degli eventi. Cura la direzione artistica di importanti manifestazioni e di concerti-spettacolo inseriti nei maggiori festival italiani. Come musicologa collabora con importanti Istituzioni Musicali Italiane fra cui l’Orchestra Regionale del Lazio, l’Academia Montis Regalis di Torino, l’Unione Musicale di Torino e l’Accademia di Santa Cecilia di Roma per la quale scrive regolarmente i programmi di sala della StagioneConcertistica. Sempre per quest’ultima ha curato l’Ideazione dei Percorsi musicali in Mostra in occasione della Mostra "Il colore dei suoni" (Roma, Palazzo Barberini, dicembre 2000-febbraio 2001/Siena aprile 2001) e ha pubblicato il prestigioso volume La Contesa dei Numi di Leonardo Vinci (a cura di Laura Pietrantoni e Rinaldo Alessandrini, Roma, Accademia di S.Cecilia, 2006). Fra le altre sue pubblicazioni: "Il palcoscenico ritrovato.Storia dei teatri di Lodi dal XVII al XX secolo" (Lodi, Il Papiro "Altra Storia", 1993), "I teatri di Lodi nel Novecento" (in Il Lodigiano nel Novecento: la cultura, Milano, Franco Angeli, 2005), “Così fa chi s'innamora”: musiche su testi di Francesco de Lemene dal seicento al novecento" (in “Archivio Storico Lodigiano”, Atti del Convegno, Lodi, 2005); "Franchino Gaffurio" (ed. Comune di Lodi in Volume per celebrazioni 850 anni dalla fondazione della città- gennaio 2008).

Ha fondato insieme al saxofonista Walter Pandini e al liutista Maurizio Piantelli l’associazione Musicarte della quale è direttrice artistica.    

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB